Quattro cose che non usavo in Italia

E di cui non potrei mai più fare a meno:

  1. il termometro per la carne
  2. il contaminuti
  3. il bollitore elettrico
  4. la bilancia digitale
Annunci

La fatica dell´ozio

Non ho mai creduto che l´ozio fosse il padre del vizio, ma neanche della felicità.

Fare qualsiasi cosa, scavare un buco per terra, piantare un cavolo, centrare un bersaglio, lavorare al telaio, fare l´uncinetto, – in una parola, tentare di produrre un qualsiasi effetto, e riuscirci, possiede qualcosa che gratifica la passione per il potere, e sostiene l´attività senza pace della mente umana. L´indolenza è una condizione deliziosa ma logorante: dobbiamo fare qualcosa per essere felici”
William Hazlitt