Quattro cose che non usavo in Italia

E di cui non potrei mai più fare a meno:

  1. il termometro per la carne
  2. il contaminuti
  3. il bollitore elettrico
  4. la bilancia digitale

Colazione

Ieri mattina colazione con pagnotte calde di forno.
Pane, formaggio e caffelatte…
Formula molto semplice, con una lunga autolisi ed una lunga lievitazione a freddo nel frigo.
Infornato nel forno spento e cotto dipoi per 20 minuti a 200 gradi.
Molto leggere

margherita

Vantaggi della segale

Uno dei vantaggi è sicuramente la durata del pane.
Il pane che avevo infornato il 30 è ancora fresco; anzi è migliorato col tempo.
In generale però non sono soddisfatto di quest’ultima infornata. Il pane era secco e la mollica (se di mollica si può parlare in un pane con il 100% di segale) era poco coesa, inoltre devo aver esagerato col sale.
Devo aumentare i tempi di fermentazione, molto probabilmente. Per quanto riguarda poi la “mollica”, parte dei difetti derivano anche dallo spezzato di segale che ho usato, diverso dal mio abituale. La forma dei singoli chicchi era diversa e l’assorbimento dell’acqua non è stato ottimale