La rivoluzione del pane fresco, la domenica

In virtù del famoso, oramai, decreto Bersani avremo il pane fresco anche la domenica. Così almeno ripetono i giornali. Staremo a vedere se i prestinai milanesi baratteranno la domenica al mare, per un pugno di euri.

In realtà in Francia le panetterie erano tra i pochi negozi a poter aprire anche la domenica. La Rivoluzione (quella vera) aveva promesso che nessun cittadino sarebbe rimasto senza pane; mai; neanche la domenica.

E provate a togliere ai Danesi il piacere di una sacrosanta e tranquilla colazione domenicale a base di pane, formaggio, marmellata e te o caffè a volonta.

E a ben pensarci non è curioso che un paese così profondamente cattolico come l’Italia negasse al suo popolo, il pane quotidiano proprio il giorno del Signore?